Prev Next

I nostri auguri per Ramadan. Dott. Salah…

I nostri auguri per Ramadan. Dott. Salah Ibrahim, fondatore di Tour Magazine Haj e Umrah.

{youtube}/TTEgzGfJ9wg{/youtube}  

Read more

Una bella notizia da Mecca

Una bella notizia da Mecca

{youtube}/7cNPyct8_mY{/youtube}      

Read more

Come cogliere i momenti più preziosi di …

Come cogliere i momenti più preziosi di Ramadan. Le tre ore più importanti della giornata.

{youtube}/IsrdrASu-TU{/youtube}  

Read more

Come faccio a capire se Allah mi ama ed …

Come faccio a capire se Allah mi ama ed è contento di me?

{youtube}/l9I7dc0U2uU{/youtube}    

Read more

VISITA AL MONTE DI ARAFAT UMRAH GIOVANI …

VISITA AL MONTE DI ARAFAT UMRAH GIOVANI 2020

  {youtube}/P2otIjCc3xc{/youtube}    

Read more

I NOSTRI PELLEGRINI

    {vsig}fotopellegrinaggi{/vsig}  

Read more

Parigi

 

 

Parigi è da sempre considerata una delle mete più ambite dal turismo mondiale e una delle cittò più suggestive e romantiche al mondo.

Città ricca di cultura e arte, stile e romanticisimo, Parigi offre al suo visitatore dei luoghi assolutamete unici.

Dalla fama mondiale della Torre Eiffel alla Parigi più insolita ci sono tantissime cose da fare e da vedere a Parigi e in un modo o nell'altro sarà sempre un'impresa ardua strutturare un'itinerario che potrete giudicare "completo".

 

TOUR EIFFEL
Nata come struttura temporanea in occasione dell'Esposizione Universale del 1889, la Tour Eiffel è da più di 120 anni il simbolo di Parigi. Anche se oggi è uno dei monumenti più visitati al mondo, non è sempre stato così, infatti al momento della sua costruzione fu definita "scheletro sgraziato" o "candeliere vuoto".
Il luogo migliore per ammirarla è la terrazza del Trocaderò, se il tempo è mite vi suggeriamo inoltre un romantico pic-nic ai suoi piedi, nei giardini dei Champs de Mars.
 
ILE DE LA CITE'
L'Ile de la Citè è l'isolotto che sorge sulla Senna, nel cuore di Parigi, e ne è il centro geografico e storico. Qui, infatti, sorse il primo insediamento parigino e fino al XV secolo è stata anche il centro del potere temporale a ovest con la Conciergerie e spirituale ad est con la Cattedrale di Notre Dame.
Oggi, ospita alcuni tra i monumenti più belli e famosi della città: la Cattedrale di Notre Dame, la Sainte Chapelle e la Conciergerie, il palazzo reale poi trasformato in prigione che ancora oggi conserva la cella in cui fu rinchiusa Maria Antonietta.
Se vi trovate su quest'isola non limitatevi a visitarne i monumenti, ma girate per le sue strade... Magari al n.9 del Quai aux Fleurs, noterete la targa che ricorda come in quella casa si sia consumata la tragia passione che unì il teologo Abelardo alla sua discepola Eloisa, 900 anni fa.
 
MUSEO DEL LOUVRE
Tappa irrinunciabile per chiunque visiti Parigi, il Louvre è il più grande museo del mondo per superficie espositiva e presenta una collezione di quasi 40.000 oggetti ed opere, che riguardano ogni possibile forma d'arte e abbracciano diversi millenni di storia.
Le collezioni sono divise su 5 livelli e 3 ali comunicanti tra loro che prendono il nome da 3 personaggi francesi: Richelieu, Sully e Denon.
Tra le opere che potrete ammirare all'interno del Louvre le più famose sono: "La Gioconda" di Leonardo da Vinci; "La Venere di Milo"; "Nike di Samotracia"; "Amore e Psiche" di Antonio Canova e "La Libertà che guida il popolo" di Eugene Delacroix.
 
MONTMARTRE
Montmarte è definito il "quartiere degli artisti", poco dopo la sua annessione a Parigi nel 1860, infatti, divenne la dimora preferita di numerosi pittori e artisti come Renoir, Picasso, Toulouse-Lautrec, Suzanne Valandon e Maurice Utrillo. Il quartiere oggi è una delle maggiori attrazioni turistiche di Parigi, pieno di ristoranti e negozi di souvenir, e ha ormai perso in gran parte la sua autenticità. Ci sono ancora però delle strade che conservano il fascino di un tempo come Rue Lepic o Rue St. Vincent.
 
 
ARCO DI TRIONFO
Nel 1806 Napoleone ordinò la costruzione dell'Arco di Triongo in onore della Grande Armata. Ispirato agli archi dell'antichità, questo monumento emblematico porta addosso i nomi illustri della nazione e ospita la tomba del milite ignoto, la cui fiamma è rinnovata tutte le sere.
 
 
CENTRE POMPIDOU
Nel cuore della Parigi più attiva si erge l'inconfondibile ed estrosa silhoutte del Centre Pompidou, dove s'incontrano arte, cultura, creatività e anticonformismo.
L'edificio prende il nome dal presidente Georges Pompidpu che alla fine degli anni sessanta volle dare alla capitale francese un centro culturale in cui potessero incontrarsi le molteplici manifestazioni della produzione artistica contemporanea, e fu progettato da Renzo Piano e Richard Rogers. Tra le grandi opere conservate nel museo troviamo opere di Kandinskij, Picasso, Chagall, De Chirico, Matisse, Frida Khalo e una delle più importanti e discusse opere del Novecento: "Fontana" il leggendario e provocatorio orinatoio "ready-made" di Marcel Duchamp.
 
 
QUARTIERE LATINO
Il Quartiere Latino è uno ei più famosi della città, una zona multicolore dove si possono trovare fast-food e piccoli caffè, librerie e negozi di vinili tra piazzette e piccole viuzze. Il nome deriva dalla funzione di storica del quartiere, quella di centro studi. Qui infatti fin dal XII secolo ha sede l'università parigina, questo è il quartiere degli studenti che appunto un tempo parlavano latino.
 
 
MUSEO D'ORSAY
Allestito all'interno di una vecchia stazione ferroviaria, questo museo ospira i più grandi capolavori dell'Impressionismo e non solo. Al suo interno, infatti, sono custodite opere prodotte tra il 1848 e il 1914 appartenenti a diverse correnti artistiche, i cui capolavori hanno fatto la fama del museo. Tra le celebri opere troverete: "La colazone sull'erba " di Manet; "Olympia" di Manet; "Autoritratto" di Vincent Van Goh e "Due donne tahitiane" di Paul Gauguin.
 
 
PLACE DES VOSGES
La Place des Vosges, fu realizzata per volere di Enrico IV, sul posto dell'antico Palais des Tournelles fatto distruggere da Caterina de' Medici dopo la tragica morte di Enrico II. 
La piazza, denominata inizialmente Royale, dopo la Rivoluzione fu intitolata al distretto francese per primo aveva ricominicato a pagare le imposte.
Oggi la piazza è un luogo incantevole: al centro un giardino e tutt'intorno dei portici con negozi d'antiquariato, gallerie d'arte e qualche caffè.
 
 
LES INVALIDES
Les Invalides è un vasto complesso architettonico, uno dei più imponenti di Parigi, costituito da una serie di edifici del classicismo barocco francese. Il grandioso complesso fu costruito, per volere di Luigi XIV, per accogliere ed assistere gli invalidi di guerra.
All'interno del complesso è ospitato il celebre Museo dell'Esercito, creato nel 1905 dalla fusione del Museo dell'Artiglieria e del Museo Storico dell'Esercito.
Inoltre troviamo l'Eglise du Dome, che ospita nella cripta circolare aprte la tomba rosso porpora di Napoleone Bonaparte e di altri eroi di guerra francese.
 

Puoi seguirci su :

facebook 40-40 twitter40-40  google40-40 youtubep - Copia

Tour Magazine by Almanacco viaggi srl

Sede,Via Appia Nuova 553/B 00179 ROMA          

Filiale,Corso Lodi,71 20139 MILANO              

email: info@tourmagazine.it

CookiesAccept

NOTA! QUESTO SITO WEB UTILIZZA LA TECNOLOGIA 'COOKIES' PER MIGLIORARE L'ESPERIENZA GENERALE DEL SITO.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Con riferimento al provvedimento “Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie – 8 maggio 2014” (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), si descrivono in maniera specifica e analitica le caratteristiche e le finalità dei cookie installati su questo sito indicando anche le modalità per selezionare/deselezionare i singoli cookie. Il sito WEB crucianimotorsposrt.it in seguito denominato solamente "Sito" - utilizza i cookies per offrire i propri servizi semplici e efficienti agli Utenti durante la consultazione delle sue pagine. L'informativa è valida solo per il suddetto Sito ed ai correlati suoi domini di secondo e terzo livello e non per eventuali altri siti consultabili tramite link. Facendo uso di questo Sito si acconsente il nostro utilizzo di cookie in conformità con la presente Cookie Policy. Se non si acconsente al nostro utilizzo di cookie, occorre impostare il proprio browser in modo appropriato oppure non usare il presente sito o gli eventuali domini di secondo e terzo livello corrispondenti. Se si decide di disabilitare i cookie che impieghiamo potrebbe essere influenzata l’esperienza dell’utente mentre naviga sul nostro Sito.